Schermata iniziale per creare una pagina Facebook aziendale

Guida (minima) ai novelli naviganti delle pagine Facebook aziendali.

 

Come creare una pagina Facebook aziendale è la domanda che molti si pongono quando si decide di far approdare il proprio business online e cercare di sfruttare i social media.

Facebook è il primo social a cui, di solito, si pensa.

Probabilmente perché è quello con più utenti, probabilmente perché è quello di cui si parla più spesso, probabilmente perché lo fanno tutti.

Se però hai deciso di creare una pagina Facebook aziendale dopo un attento studio del tuo target e sai che è lì che lo troverai, hai fatto la scelta giusta.

Leggi di seguito quali sono i passi da compiere per creare una pagina Facebook aziendale.

 

1 – Chi sei

Innanzitutto occorre partire dal tuo profilo Facebook personale, che è indispensabile per aprire una pagina.

La prima cosa che ti viene chiesta è di specificare se sei un’azienda / brand o un personaggio pubblico.

 

2 – Come ti chiami

A questo punto ti sarà chiesto anche il nome utente per creare la tua nuova pagina Facebook aziendale. Tramite il tuo nome utente il social ti identifica in maniera univoca.

Il nome utente, sempre preceduto da @, deve essere di almeno 5 caratteri ed univoco, cioè non ve ne possono essere 2 uguali.

Per la sua compilazione sono ammessi i caratteri “.” “-“ e le lettere maiuscole ma non concorrono a rendere diverso il nome utente della pagina Facebook.

Cioè @paginaf, @PaginaF, @pagina.F o @Pagina-F sono tutti uguali e quindi non possono essere scelti per identificare diverse pagine Facebook aziendali. Il primo che ne userà uno dei nomi renderà inutilizzabili tutti gli altri.

Se il nome utente corrispondente a quello della tua azienda risulta già in uso, scegline uno che sia in linea con il tuo business o ti renda comunque riconoscibile dai tuoi utenti.

 

3 – Come appari

Nel percorso per creare la pagina Facebook aziendale, è importante anche scegliere le giuste immagini.

Inserisci una foto profilo (nel riquadro piccolo) che ti identifichi subito, solitamente è il logo aziendale.

Inserisci anche un’immagine di copertina, in questo caso avrai più libertà nella scelta di cosa inserire: 

  • un’immagine che racconti la tua azienda
  • un’immagine che riporti il motto aziendale
  • un’immagine che sia legata ad un avvenimento importante per i tuoi utenti
  • ecc… 

In più aggiungo un piccolo consiglio di design: se non sei un mago di Photoshop ma vuoi comunque ottenere lavori grafici di buon livello, puoi usare un tool online gratuito come Canva. Tale tool ti permette, in pochi passi, di avere immagini originali e di buona qualità, dalle dimensioni già adatte al tuo scopo.

Oppure, se hai un minimo di esperienza, puoi optare per un software di elaborazione grafica, comunque gratuito, in stile Photoshop come Gimp o Inkscape.

 

4 – Cosa fai

Completati i passaggi precedenti, non ti resta che compilare la parte testuale del tuo profilo. Devi inserire tutti i dati che ogni utente potrà leggere per conoscerti meglio ed avere una piccola storia sulla tua attività, come ad esempio:

  • l’indirizzo del tuo sito web
  • l’indirizzo del tuo ufficio
  • gli orari di apertura e di ricevimento del pubblico
  • ecc……

Spesso si sottovaluta l’importanza di inserire questi dati. Invece, fornire agli utenti tutte le informazioni di cui necessitano ti permette di rendere la percezione della tua immagine aziendale migliore. Soprattutto puoi veicolare potenziali clienti verso la tua attività.

I tuoi utenti/clienti possono infatti raggiungerti sia fisicamente tramite l’indirizzo e l’orario di apertura, sia virtualmente tramite il sito web o altri link che riterrai utile inerire.

 

5 – Cosa ricordare

La tua pagina Facebook aziendale è ormai pronta ad accogliere i tuoi contenuti ed a farsi conoscere dai tuoi utenti.

Prima di concludere la piccola guida su come creare una pagina Facebook aziendale, però, vale la pena ricordare ancora qualcosa: occorre aprire una pagina aziendale perché il profilo utente personale è un’altra cosa e non permette di identificare la tua azienda e farla interagire con le altre aziende ed i tuoi utenti nella maniera corretta.

Può sembrare banale sottolineare l’importanza di aprire una pagina e non un profilo. Invece è tutt’altro che raro (incredibilmente!) che un’azienda o un professionista avviino la propria attività pubblicitaria e di comunicazione con un profilo privato.

Creare una pagina Facebook aziendale e molto semplice, ma renderla uno strumento efficace per far conoscere il proprio brand, la propria azienda, i propri prodotti ed i propri servizi e più complicato.

Se ritieni necessario un aiuto per sviluppare la tua pagina Facebook aziendale, Digitl-Marketing-Advertising.com è pronto ad assisterti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *